mercoledì 27 marzo 2013

Esbat di Marzo: Luna della Semina




Con l'avvento di questa Luna, Madre terra inizia a risvegliarsi. La neve si scioglie e i bulbi- che solo ieri erano esili fili d'erba - si aprono in tutto il loro splendore. Gli scoiattoli giocano tra le cime degli alberi piene di germogli, e gli uccelli sono impegnati nella ricerca del materiale per costruire i nidi. La primavera è finalmente arrivata e con essa un sacco di lavoro da svolgere. Tutta la Natura è in fermento.
Anche noi sentiamo il bisogno di scrollarci di dosso l'inerzia dell'inverno, di alzarci, di uscire e fare qualcosa. Proprio come si risveglia sotto la superfice della Terra, il bisogno di creare si ridesta nel nostro spirito ed esplode dentro di noi. La sua energia prorompente ci invita a dissodare il nostro giardino spirituale e a coltivarlo con quelle qualità che migliorano la nostra vita e ci armonizzano con la Natura e il genere umano.


Corrispondenze :

Spiriti della natura : Aria ed Acqua, creatura dell'aria e dell'acqua connesse alle pioggie e alle tempeste primaverili
Erbe : Ginestra, Erba di Giovanni (iperico), Muschio
Colori : Verde pallido, rosso-violetto
Fiori : Violetta
Profumi : Caprifoglio, boccioli di melo
Pietre : Acquamarina, ematite
Alberi : Ontano
Animali : Puma, porcospino, cinghiale
Divinità : Iside, Morrigan, Ecate, Cybele, Astarte, Athena, Minerva, Artemide

alcune dritte: 
-indossare abiti verdi 
-decorare l'altare con fiori e piante di campo 
-usare candele verdi 
-usare incenso con essenze floreali 
-usare per aprire il cerchio un ramoscello 
-per il banchetto servire latte e pane con semi di sesamo 
-benedire i semi che poi pianterete. 




Nessun commento:

Posta un commento