venerdì 14 febbraio 2014

San Valentino: altro che amore!




Questo "Santo" fu fra i primi sostenitori della distruzione del Paganesimo romano facendo da "convertitore" dei pagani. La festa di S.Valentino è tale perchè fece sposare un pagano ad una cristiana, convertendo il pagano, ecco perchè si dice "degli innamorati" perchè l'amore dei due fu così forte ma difficile da "coronare" poichè erano di due riti avversi, ma nonostante ciò grazie alla sua "trovata" riuscirono a sposarsi con rito cristiano... Ora non è che vorrei esser pesante su sta cosa della conversione ma c'è da dire che migliaia e migliaia di persone nei secoli sono state uccise per dispute stupide come quella della religione, un po' come i nazisti con gli ebrei, però la memoria è importante ed'è brutto quando viene usata solo per alcuni e cancellata per altri. Il Paganesimo oggi giorno soffre ancora di difficoltà proprio grazie alla cattiveria di alcune religioni e dell'ignoranza di alcuni ceti sociali!

Voglio farlo sapere perchè non viene mai ricordato anche per questo!!!

2 commenti:

  1. Hai perfettamente ragione!
    Nessuno pensa mai a San Valentino come ad un giorno legato ad un assassino...dovrebbero ricordarlo invece.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina